Autore del Mese

Autore del Mese

Veronica
Gentili

L’universo digitale ha la capacità di essere estremamente mutevole. Teorie e pratiche utilizzate solo pochi anni fa (a volte anche solo mesi fa), possono essere riviste e modificate totalmente. Si tratta di un processo che cambia perché basato sulla società e sulle evoluzioni tecnologiche: il binomio più liquido del momento.

Per questo motivo le professioni legate al digitale sono quelle che vivono di fluidità maggiore, come nel caso del ruolo del social media manager: la figura che gestisce i social network per un brand o un’azienda, ne definisce le strategie comunicative e sviluppa l’advertising.

La voce di Veronica Gentili, il nostro autore del mese, ci darà la possibilità di viaggiare attraverso le competenze e le difficoltà di questa professionalità.

 

 

Chi è Veronica Gentili?

Per tutti coloro che gravitano attorno al digital advertising e alla gestione dei canali social, il nome di Veronica Gentili non sarà sconosciuto. Anche per chi si affaccia ora all’argomento, Veronica è un punto di riferimento formativo. Esperta di Facebook Marketing in Italia e certificata dal 2016 dalla piattaforma come Planning Professional, ha un’esperienza lavorativa che inizia circa dieci anni fa, quando la piattaforma di Zuckerberg assumeva timidamente le mastodontiche dimensioni attuali.

Docente per Ninja Academy e da anni Facebook Marketing Expert per AdEspresso e Hootsuite, nel 2017 apre la Veronica Gentili Academy, che oggi annovera la formazione di oltre 4.700 professionisti del settore.

Grazie ad un approccio pragmatico e volto ai risultati ottenuti, Veronica Gentili è riuscita a collaborare con grandi brand quali La Stampa, Flying Tiger Copenhagen, Dr. Gibaud, Diego Dalla Palma, Arena Water Instinct, GEDI (ex Gruppo L’Espresso), K-WAY, Mirabilandia, Bausch + Lomb, per cui ha gestito sia la formazione che la strategia social.

Il cuore del suo lavoro nasce proprio dalla volontà di formare la figura del social media manager come professionista, con skills specifiche per utilizzare la strumentazione adeguata, ne abbiamo parlato con lei anche nella nostra sezione magazine in un articolo sulle principali caratteristiche di un Social Media Manager.

Con il nuovo libro Professione Social Media Manager, Veronica risponde all’esigenza di molti professionisti e di tante aziende italiane, ancora oggi prese alla sprovvista da questo tipo di attività.

 

 

Veronica per Hoepli

L’autrice ha realizzato molti titoli di settore, costituendo la biblioteca fondamentale di coloro i quali desiderano lavorare nell’ambito del digital ADV sui social.

Nel 2020 la bibliografia di Veronica si arricchisce grazie al sodalizio con Hoepli. In piena pandemia vede la luce il libro Professione Social Media Manager, un progetto dedicato alle competenze, agli strumenti e alla gestione dei clienti di un social media manager; un proseguo naturale del suo lavoro sul campo.

Il volume è caratterizzato dalla consueta pragmaticità dell’autrice e porta in evidenza quanto, il lavoro del SMM, sia in perenne evoluzione. Il racconto analitico di una formazione infinita, perché infinite sono le possibilità dei social, tanto che il rischio di perdersi è sempre dietro l’angolo.

Per questo motivo Veronica redige un manuale su come affrontare le criticità di questo mare magnum e su come snellire e semplificare la gestione di un lavoro fatto di dettagli, di competenze e di molta empatia.

Strumenti tecnici e approcci sistematici, applicati ad un modo di comunicare il brand consapevole.

 

 

Perché leggere Professione Social Media Manager

Il grande successo di Professione Social Media Manager, andato in ristampa già dopo una sola settimana dalla sua uscita, dimostra la crescente richiesta nelle aziende di questa figura professionale.

Si tratta di un testo che è sia un manuale di buone pratiche che un manifesto teso a sottolineare la dignità del social media manager e delle sue capacità, troppo spesso avvolte da una nube di dilettantismo o da un banale  “lo so fare anch’io”.

Questo libro è anche un conforto, per non sentirsi sconfitti laddove risulta troppo complesso spiegare al cliente la necessità di alcune scelte, il bisogno concreto di analizzare e programmare e soprattutto di destinare budget adeguati alle attività online.

Professione Social Media Manager consolida l’idea per cui i social network e in particolare Facebook, sono sempre di più concrete risorse e risposte di business.

“Quando mi chiedono di spiegare in modo semplice il mio lavoro, dico che mi occupo di rendere i social media reali risorse per i brand e cerco di spostare il focus su ciò che faccio – progettare piani editoriali social, gestire Facebook Ads, programmare post, ottimizzare le performance all’effettivo vantaggio che porta a mie clienti”

Questo stralcio estrapolato dall’introduzione, ci fa comprendere quanto sia difficile spiegare il ruolo del social media manager, anche per una professionista come Veronica Gentili.

Per questo l’approccio ai risultati, caro all’autrice, si materializza nel testo, ponendo l’accento sulla necessità di far funzionare gli annunci sui social media, evitando di spendere budget elevati senza poi raggiungere il target desiderato. Veronica realizza un vademecum del social media manager, sviluppando idee concrete in ambito di oCPM (Optimized Cost Per Mille) e sperimentando annunci creativi su un pubblico personalizzato.

Finalmente un manuale che svela le problematiche e gli strumenti per affrontare la gestione di un brand attraverso i social a 360°.

Infine, questo libro coglie una sfida molto importante: elevare i social a sentinelle della reputazione aziendale e a creatori di un tipo di business che altrimenti non esisterebbe.

Buona lettura!

 

Dell’autrice nella sezione Magazine della Community, leggi anche “Quanto deve farsi pagare un social media manager?

Bibliografia

PROFESSIONE SOCIAL MEDIA MANAGER

Strategie, tattiche e strumenti per i professionisti del Social Media Marketing

Personal branding, social media plan, i tool più adatti al lavoro da svolgere e i fondamentali report sono solo alcuni dei molteplici aspetti del lavoro di un social media manager. Con questo volume intraprenderete il percorso necessario per imparare a padroneggiarli, in funzione del mantra che accompagna il vero professionista: coinvolgere per convertire. Chi vuole diventare SMM, infatti, deve innanzitutto capire l’importanza della formazione e di dimostrare quanto vale la sua figura. In un contesto in continua e veloce evoluzione come quello digital, essere performanti e fare la differenza rispetto ai venditori di “fuffa”, che si spacciano per grandi esperti, è un valore aggiunto imprescindibile. Non esiste una formula magica per emergere, ma esistono attitudini, studio ed esperienza. E sono essenziali. È infatti importante seguire ogni fase del percorso di lavoro e curarla nei dettagli, verificandola e testandola. Questo libro promuove una vera e propria inversione di rotta, impostando il giusto mindset per lavorare in modo serio e professionale, portando al contempo risultati ai clienti. Perché questi due aspetti, per avere successo, devono necessariamente coesistere.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito, scorrendo la pagina, o cliccando su "OK", acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi